“I giadini del se” per avviare il 2018

“I giadini del se” per avviare il 2018

giardini e orti scolastici con l’idroponico in lana.

Quest’anno ricominciamo da qui: 20 moduli di coltivazione idroponica e acquaponica in lana distribuiti presso altrettante scuole. Scuole secondarie di primo grado che costruiranno e animeranno spazi di cura per piante commestibili e pesci…ragazzi e insegnanti. Li costruiranno per sé e per i più piccoli, studenti di altri ordini e gradi, con i quali resteranno in contatto via web cam.

Poi percorsi di sperimentazione percettiva li caleranno in una dimensione di cui quelle strutture vogliono essere le porte d’ingresso: i giardini del se.

Perchè il problema, l’impegno, non è ospitare un “mobile” in più, ma essere consapevole che lì, delle vite, dipendono da te; una responsabilità che non ha il sapore di voto, ma di basilico e pomodoro. E non è affatto scontato.

Vite fragili e sottili come una foglia di lattuga, per le quali trovare straordiarie strategie d’inclusione, immaginare come farle star bene in quel luogo (un po’ straordinario)…perchè possano crescervi.

I giardini del se inaugurano grazie al sostegno di Enel Cuore Onlus che ha scelto il nostro progetto all’interno del bando per l’inclusione scolastica dei ragazzi con Bisogni Educativi Speciali. Una nuova avventura dunque è solo all’inizio.

Vuoi saperne di più? visita la pagina del progetto su coltivareinlana.it

F.C.

Condividi