Escursionismo

Escursione in Valcamonica alla scoperta del patrimonio industriale

L’escursione sui percorsi che l’associazione ha progettato permette di raggiungere, a piedi e in mountain bike, siti d’interesse archeologico e naturalistico. La progettazione dei nostri percorsi è stata affidata ad un’atleta di mountain bike e guida museale che ha elaborato soluzioni per tutte le età e preparazioni atletiche. La famiglia come l’agonista potranno godere appieno del territorio, su tragitti dagli aspetti inediti e sorprendenti.

Con le nostre escursioni imparerai a scoprire  bacini e centrali idroelettriche (in disuso o ancora funzionanti), siti d’estrazione mineraria, la via della castagna e siti d’interesse archeologico preistorico. Scoprirai un pervasivo impianto produttivo, nascosto agli occhi, che ha giocato un ruolo importante nello sviluppo del Nord Italia.

Ogni percorso è stato esplorato, mappato e tracciato in gps e può essere svolto avvalendosi di una guida di mountain bike dell’Accademia Nazionale di Mountain Bike.

Fra i percorsi fruibili con la nostra guida escursionistica MTB oltre ai nostri

  • Percorsi Idroelettrici-Minerari sono
  • da rosa a rosa dalla rosa camuna di Capo di Ponte a quella di Sellero. Un percorso poco conosciuto e molto suggestivo che permette di connettere due siti di incisioni ruperstri di rara importanza; due delle rose camune più importanti dei parchi archeologici di Valcamonica.
  • Alta via dell’Oglio; il percorso si snoda per 90 km su territorio camuno collegando l’alta valle (Passo del Tonale a quota 1.883 metri) con alcune interruzioni fino al Capo di Ponte, primo sito Unesco di beni preistorici. Da lì attraverso la Pista Ciclabile Camuna si può giungere sino al Lago d’Iseo.
  • tratti dell’antica Via Valeriana. Fino a metà ‘800 l’unica via che collegava Brescia e il suo Lago d’Iseo alla Valcamonica. Un percorso antico che percorre borghi e offre paesaggi suggestivi dalla stratificazione millenaria.

Le escursioni e i percorsi sul territorio camuno sono seguiti e progettati da Daniela Poetini, atleta di MTB e guida museale di ex impianti produttivi industriali.
L’archeologia industriale e il forte impatto sul paesaggio rendono la Valcamonica un luogo speciale, dove scroprire percorsi tra edifici incredi

bili collocati in luoghi altamente suggestivi. I percorsi, che ricalcano in parte quelli seguiti per la costruzione degli impianti, degli operai al lavoro o vie di transumanza e collegamento fra strutture atte all’alpeggio, sono stati mappati in gps e studiati in base alla loro difficoltà e fruibilità. Un lavoro di anni unito a decenni di attività agonistica fanno di Daniela la migliore guida che possiate trovare per scoprire questi luoghi in sella alla vostra Mountain Bike.

> SEGUIMI SULLA MIA PAGINA

Daniela Poetini
E-mail: daniela@postindustriale.it Tel. 349 7921873
Mi trovate anche su Facebook nella pagina Pedalando con Daniela

 

 

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Condividi