VASCA SEB un percorso esperienza

Quando l’esperienza è cultura e coltura!

Le vasche di accumulo delle acque delle centrali idroelettriche sono per necessità dei luoghi a sbalzo sul crinale della montagna; fungono da bacino in una località che abbia sufficienti ripidità e altezza per consentire all’acqua una “caduta” adeguata, per generare energia elettrica all’interno delle centrali.

Esse sono parte di un sistema, che attraverso condotte forzate e bacini artificiali, ha segnato il paesaggio della Valle Camonica e una volta dismesse sembrano fatte apposta per servire quel paesaggio che hanno contribuito a ridisegnare: diventano degli eccezionali belvedere.

La Vasca della ex ditta SEB, che serviva la Centrale idroelettrica di Cedegolo non è da meno. Da lì è possibile ammirare ciò che resta dell’economia rurale, i terrazzamenti a secco; l’orrido di Andrista, il dosso dell’Androla, ma anche le condotte del lago Arno e un fondo valle che parla di quella economia industriale che ha posto questa piccola porzione di territorio nel cuore della storia industriale del Paese.

La Vasca SEB, dopo i restauri ad opera del Comune di Sellero, è divenuta un parco tematico con un percorso esperienziale, un allestimento floro-vivaistico e un piccolo centro di orto terapia, a cura di Ass. P.I.R. (per le attività orto terapeutiche visita il sito www.coltivareinlana.it)

Qui potete approfondire la storia della vasca e le sue caratteristiche tecniche

Mentre in questo video vi proponiamo una parte della nostra visita guidata….con caschetti ben allacciati 🙂
Vi aspettiamo!

 

 

 

Condividi